ESPERIENZE IN FAMIGLIA

Vivere la Puglia significa anche avventurarsi e scoprire le meraviglie che ci circondano attraverso le molteplici esperienze che può offrire! Che tu sia solo, in coppia e con la tua famiglia, nelle vicinanze o poco più lontano (vedi la sezione “Montalbano e Dintorni”) esplorazioni, visite nei centri storici, avventure e tanto divertimento ti stanno aspettando!

Lo Zoosafari\Fasanolandia è un giardino zoologico che include un grande parco divertimenti. Si trova a Fasano (BR). Trenta ettari di area che accoglie circa 3000 animali di 200 specie diverse, che possono essere osservati lungo un comodo percorso automobilistico. Potrai toccare con mano, in tutti i sensi: giraffe, zebre, leoni e orsi tibetani, nonché gli unici orsi polari in Italia.

Per un tuffo in piscina, l’AcquaPark Egnazia è quello che fa per te. È il più grande parco acquatico del Sud Italia, il luogo ideale per ogni tipologia di visitatore, con tante aree dedicate alle attività sportive, allo shopping, alla ristorazione, spazi verdi, zone d’ombra e nebulizzatori per rinfrescare anche le giornate più torride. A riscaldare le giornate invece l’animazione a ogni ora del giorno. Il connubio perfetto tra storia, ambiente e svago.

Da Torre Canne a Torre San Leonardo si estende il Parco Regionale delle Dune Costiere, un’area naturale protetta ubicata nel Salento settentrionale, che presenta la tipica vegetazione della macchia mediterranea.

Se adori passeggiare in bicicletta, non potrai perderti le pedalate con Albergabici. La zona infatti è circondata da strutture attrezzate per organizzare la tua vacanza in bicicletta e rispondere alle tue esigenze di cicloturista. Troverai un posto sicuro dove lasciare la bici durante la notte, insieme agli attrezzi necessari per la sua manutenzione. Potrai scegliere se pedalare per le stradine dei borghi o trovare del fresco sotto l’ombra di qualche albero all’interno dei bellissimi parchi o delle campagne vicine.

Gli animali sono la tua passione? La vita di campagna è quello che ti serve per staccare dalla veloce vita della città? Vuoi semplicemente vedere come si vive a stretto contatto con la natura, gli animali, la semplicità? Le Masserie Didattiche della Puglia sapranno come accontentarti. Le aziende agricole si aprono alla comunità per creare un ponte tra città e campagna, così che i più piccoli (ma anche i più grandi) possano conoscere il territorio, le risorse agricole, gli usi e le tradizioni delle Puglia. I visitatori hanno un ruolo attivo all’interno della masseria, partecipando a laboratori in cui si possono conoscere forme, colori, odori e sapori spesso dimenticati, preparare il pane, accudire gli animali e tanto altro.

Se sognate di fare un’escursione a cavallo per ammirare tutti gli scenari tipici della Puglia, numerosi Centri Ippici sparsi per tutto il territorio renderanno ancora più sorprendente e memorabile la vostra vacanza. In sella al cavallo sarete condotti per i sentieri rurali tra i campi coltivati e le distese di ulivi secolari della Puglia, arrivando sulle più belle spiagge dove respirerete l’odore del mare. Nei maneggi di Porto Cesareo, Gallipoli, Torre Chianca, Porto Selvaggio, Otranto vivrete avventure indimenticabili.

Quanti caratteristici borghi e paesini vanta la Puglia! Dal Gargano alla Valle d’Itria, fino al Salento, una passeggiata per i centri storici di Ostuni (la splendida città bianca con la Piazza della Libertà, l’obelisco di Sant’Oronzo, le mura aragonesi, la Cattedrale e il Museo Diocesano), Fasano (con i suoi edifici amministrativi e religiosi del centro storico, il Museo della Casa alla Fasanese, gli scavi di Egnazia e il Museo Nazionale Giuseppe Andreassi), Savelletri, Cisternino (uno dei borghi più magici della Valle d’Itria), Alberobello (la città dei Trulli), Monopoli (con il Castello di Carlo V, Palazzo Martinelli, Porto Vecchio, le mura di cinta e i torrioni, la Cattedrale di Monopoli, il Museo Diocesano, Piazza Vittorio Emanuele, Porta Vecchia e Cala Vecchia), Lecce (la città barocca per eccellenza. Un giro tra Piazza del Duomo con la sua cattedrale, la Basilica di Santa Croce, Palazzo Celestini, Piazza Sant’Oronzo, l’anfiteatro romano, il Castello Carlo V e il teatro romano. Sosta obbligatoria a Porta Rudiae e Porta Napoli, con l’obelisco), Polignano a Mare (con il famoso monumento dedicato a Domenico Modugno, la Chiesa Matrice di Santa Maria Assunta in Cielo, il ponte Borbonico su Lama Monachile, il palazzo dell’Orologio, Piazza Vittorio Emanuele II, Piazza Giuseppe Garibaldi e l’arco Marchesale).

E per finire… ecco la lista delle 10 spiagge più belle della Puglia, da frequentare durante l’estate per immergersi nelle acque limpide e rinfrescanti o semplicemente da ammirare in tutti gli altri periodi dell’anno. Alba e tramonto sono formidabili da quei punti di vista!

Pescoluse, definita le Maldive del Salento, con dei colori da cartolina. Nel basso Salento, in provincia di Lecce, vanta fondali dolci e a misura di bambini, acque cristalline e una vegetazione che fa da contorno rassicurante.

Punta della Suina, in cui avrete la strana sensazione di esservi spostati ai Caraibi. Qui, tra una costa frastagliata che regala anche sabbia troverete uno scenario incantato, a circa 10 chilometri da Gallipoli. Il mare è limpido e sinuoso e vi invoglierà a nuotare o a scoprirlo armati di boccaglio, mascherina e pinne.

Punta Prosciutto, con la sua sabbia bianca e soffice e un mare dalle mille sfumature. Una bellezza che ha richiamato l’attenzione del celebre quotidiano britannico “Telegraph” che l’ha definita “una delle spiagge più belle del mondo”. La striscia di sabbia bianchissima, circondata da rocce, regala un mare perfetto per nuotare e per fare snorkeling.

Baia dei Turchi, a nord di Otranto, è un tesoro protetto dal Fai. Questa baia fa riferimento a un fatto storico, nel 1400 i guerrieri turchi espugnarono la zona e condannarono a morte i cattolici. Mare cristallino, sabbia bianca e una vegetazione rigogliosa rappresenta un’oasi di pace.  Il luogo perfetto per nuotare e fare snorkeling.

Porto Selvaggio, all’interno di un Parco Naturale, 268 ettari di pineta e 432 ettari di costa. Al centro c’è una spiaggia pittoresca formata da ciottoli e ghiaia. Potrete rilassarvi, abbronzarvi e fare dello snorkeling. L’acqua è particolarmente bassa e adatta ai bambini. Nei dintorni oltre ad andare alla ricerca di scogliere per sperimentare dei tuffi, è possibile perdersi nella natura, seguendo i numerosi sentieri.

Punta Pizzo, all’interno di un altro Parco Naturale, questa volta a sud di Gallipoli. La spiaggia offre un paesaggio incontaminato e da assaporare. Il fondale basso è particolarmente indicato per chi ama nuotare e fare snorkeling. Per chi ha bisogno di fare un po’ di movimento sarà anche la giusta occasione per poter fare due passi nel verde.

Torre dell’Orso, una delle baie più grandi e affascinanti del Salento. Qui, nei pressi di Melendugno, troverete un mare da sogno, tiepido, calmo e trasparente.  A completare lo scenario da cartolina ci pensano un’estesa pineta, una distesa di sabbia dorata finissima e anche un clima ideale.

Porto Badisco, un villaggio di pescatori che si trova vicino a Otranto. Una delle baie naturali più belle d’Italia in un paesaggio variegato che spazia tra scogli selvaggi, grotte mitologiche e acque cristalline. Respirerete l’aria di mare, i profumi e anche la mitologia visto che dice che su questa spiaggia sia approdato Enea su una piccola imbarcazione.

Torre Guaceto, una riserva naturale (marina e terrestre) piena di bellezza e di vita. La prima che si estende per oltre 2000 ettari ospita un gran numero di specie vegetali e animali. Il mare trasparente, circondato da una costa sabbiosa, orlata di dune e di scogli, rappresenta uno spettacolo magico.

Baia di Vignanotica, nel territorio di Vieste. Uno scenario di impatto in cui svettano le alte falesie in calcare bianco e sfumano nel mare. L’acqua limpida e ricca di sfumature diventa subito profonda tra il fondale ghiaioso e gli scogli pescosi. Si tratta di un posto molto adatto per le immersioni, per le gite in barca e per chi ha voglia di fare un po’ di surf.

Condividi su Facebook